Translate

giovedì 31 ottobre 2013

Make up per una serata speciale



Volevo un make up per un occasione speciale, nel mio caso specifico per una festa in discoteca. Non poteva essere, quindi, un trucco troppo leggero.. Ma non volevo neanche appesantire troppo gli occhi, dal momento che sulle labbra volevo applicare il rossetto n. 914 di Kiko, il quinto che ho recensito in questo post. Ho pensato, così, a questo make up semplice ma d'effetto, soprattutto molto scintillante, data l'occasione.

Dopo aver steso il primer, ho preso dello scotch che ho applicato ai lati degli occhi, per assicurarmi che la linea venisse precisa e perfettamente dritta. Ho iniziato tracciando una linea con una matita marrone scuro, come se fosse un eyeliner, da metà palpebra fino all'estremità, creando una leggera codina verso l'alto. Ho poi sfumato tutto con un pennello e tamponato con un ombretto marrone dello stesso colore per fissare il tutto. Io ho usato un ombretto opaco perché sapevo che avrei dato lo scintillio all'occhio con l'ombretto bianco perlato, se però volete aumentare ancora l'effetto glitter, applicate anche qui un ombretto perlato. Ho preso poi un matitone ombretto bianco perlato e l'ho steso su tutto il resto della palpebra mobile, compreso il condotto lacrimale, fino a metà della rima inferiore delle ciglia e con un ombretto bianco perlato ho tamponato, anche in questo caso, per fissare tutto. Con lo stesso ombretto sono andata anche a dare il punto luce sotto le sopracciglia. Io non ho usato eyeliner, perché ho una forma dell'occhio molto orientale, per questo ho voluto creare questo trucco che desse lo stesso effetto senza usare questo prodotto. Chi vuole, però, può definire ancora di più l'occhio con un tocco di eyeliner nella metà della palpebra mobile che abbiamo scurito col marrone. Per quanto riguarda la parte inferiore, dopo aver tolto lo scotch, ho creato con la stessa matita marrone usata in precedenza, una riga esterna all'occhio collegandomi alla linea dell'ombretto fino alla fine delle ciglia, che ho sfumato con un pennello, e all'interno, per definire di più l'occhio, ho applicato una matita nera. Per completare, tanto tanto mascara.

Per il resto del viso, dato che l'occasione è la discoteca, si può osare di più, quindi creare un contouring sul viso con un illuminante particolarmente forte o anche con un ombretto bianco perlato. Per sapere come fare il contouringclicca qui.

mercoledì 30 ottobre 2013

Review fondotinta All about matt! Essence



Dicono di lui: "Per un finish impeccabile e radioso. Nasconde le imperfezioni senza ostruire i pori. Formulazione idratante a lunga durata. Dermatologicamente testato."

Prezzo: 3,49 €

Quantità: 30 ml

Durata dall'apertura: 9 m

INCI: Aqua, Cyclopentasiloxane, Butylene glycol, Cyclohexasiloxane, Bis-peg/ppg-14/14 dimethicone, Glycerin, Sodium chloride, Talc, Disteardimonium hectorite, Caprylyl glycol, Propylene carbonate, Triethoxycaprylylsilane, Biosaccharide gum-1, Lycium barbarum fruit extract, Punica granatum fruit extract, Mangifera indica fruit extract, Pentaerythrityl tetra-di-t-butyl hydroxyhydrocinnamate, Citric acid, Sodium benzoate, Potassium sorbate, Phenoxyethanol, Parfum, CI 77491, CI 77492, CI 77499, CI 77891.

Cosa ne penso io: non mi serviva un fondotinta per tutti i giorni, ma per occasioni speciali. In passato mi ero trovata bene con un altro fondotinta sempre della Essence (lo Stay all day 16 h), che durava davvero moltissimo e garantiva una coprenza assoluta, però ho notato che anche il colore più chiaro era troppo scuro per il mio incarnato, quindi stavolta ho voluto prendere sempre un fondotinta dello stesso marchio, ma un altro tipo. Da quanto ho letto questo, All about matt!, è uscito da poco, tanto che su internet non sono riuscita a trovare nessuna recensione del prodotto, cosa che avrei voluto trovare per capire se valesse la pena o meno comprarlo. Dato però che mi ero trovata benissimo con l'altro ed il prezzo è molto conveniente, l'ho preso, e ne sono rimasta soddisfattissima. Questo, il numero 10 matt beige, è perfetto per la mia pelle chiarissima, copre davvero tutte le imperfezioni del viso e le discromie cutanee senza dare l'effetto "cerone" e dura tantissimo, grazie anche al fatto che nei suoi ingredienti ne sono presenti molti che si trovano anche nei primer. Per le pelli grasse è perfetto, il tocco matt c'è e se si applica sopra anche della cipria non ci si deve assolutamente preoccupare di ripassarlo dopo poco tempo. 

Lo consiglio: SI'!

martedì 29 ottobre 2013

Come preparare la pelle per un evento speciale

Spesso capita di andare a feste, cene, uscite importanti. L'abbigliamento ed il trucco rivestono un ruolo primario in tutto questo, ma per poter ottenere un trucco impeccabile che duri a lungo ed una pelle da favola, basta seguire pochi e semplici accorgimenti.

Partiamo dal corpo: un passaggio fondamentale è lo scrub, che elimina le cellule morte, leviga e tonifica la pelle. Esistono tantissimi tipi di scrub in commercio, ma il più efficace secondo me è quello fatto in casa: per le pelli grasse con yogurt, sale grosso (o bicarbonato per le pelli più sensibili) ed un pizzico di peperoncino, per le pelli secche al posto dello yogurt mettete dell'olio. Il massaggio va effettuato dopo aver fatto la doccia su tutto il corpo, effettuando dei movimenti verso il cuore, per stimolare la circolazione. Se l'evento c'è la mattina, è consigliabile farlo la sera prima, mentre se c'è di pomeriggio o di sera, la mattina stessa; questo perché lo scrub può provocare un leggero arrossamento, specialmente nelle pelli più sensibili. Ricordate, infine, che è l'ideale prima della depilazione. E' bene non sottovalutare l'importanza dello scrub, gli esperti di bellezza più famosi definiscono questo metodo uno dei più efficaci per rendere la pelle splendida come quella delle star definendola addirittura "un mobile senza polvere". Le pelli più secche possono completare la cura del corpo stendendo una crema idratante, sconsigliabile per le pelli più grasse per non correre il rischio di poterla rendere troppo lucida. Se avete un abito particolarmente corto o scollato, che metta in risalto vari punti specifici del vostro corpo, fate anche dei fanghi, prima della doccia e dello scrub.

Adesso arriviamo al viso, fondamentale in ogni occasione perché sarà sempre il punto maggiormente in evidenza. Per far durare a lungo il make up, è necessario avere una pelle pulita e curata, altrimenti le pelli secche rischiano di trovarsi con i grumi di fondotinta che si formano quando la pelle non è correttamente idratata, mentre le pelli grasse hanno già l'effetto lucido dopo 10 minuti che hanno completato il trucco. Per evitare che accada tutto questo, è importante, anche in questo caso, effettuare uno scrub al viso circa tre ore prima dell'evento in questione. Anche qui è bene non farlo troppo a ridosso dell'evento per evitare rossori sul viso dovuti all'esfoliazione, né troppo anticipatamente per non vanificarne gli effetti. Una pelle grassa, infatti, se effettua questo scrub troppo presto rispetto all'evento, rischia dopo qualche ora di ritrovarsi già nella necessità di effettuarne un altro, ma bisogna assolutamente evitare che accada una cosa simile, perché se questo tipo di pelle si deterge più del dovuto, produce ancora più sebo per compensare e si ottiene l'effetto contrario. Come per il corpo, esistono tantissimi scrub già pronti, ma io me lo faccio in casa mischiando del sale al latte detergente, ma se avete la pelle delicata, come detto in precedenza, sostituite del bicarbonato al sale. Le pelli secche dopo questo passaggio devono applicare della crema idratante, per fare in modo che successivamente il fondotinta possa essere steso senza problemi, mentre per le pelli grasse è consigliato un tonico astringente. E' bene, infine, effettuare lo scrub anche sulle labbra, per renderle più morbide in vista del make up e più volumizzate (per vedere come fare, clicca qui).

sabato 26 ottobre 2013

Review crema viso nutriente Viviverde Coop

Dopo aver visto la crema viso idratante della Viviverde Coop, oggi vi mostro quella nutriente:


Dicono di lei: "Questa crema da giorno nutriente è ideale come trattamento quotidiano per pelli secche e molto delicate. La speciale formula, arricchita con estratti di Stella Alpina, Rosa Selvatica e Calendula e di olio di Jojoba e olio di Girasole, conferisce alla pelle un'idratazione profonda e prolungata, proteggendola dall'azione nociva degli agenti atmosferici."

Prezzo: 5,40 €

Quantità: 50 ml

Durata dall'apertura: 6 m

INCI: Aqua, Glycerin, Caprylic/Capric Triglyceride, Cetearyl Alcohol, Butyrospermum Parkii Butter, Helianthus Annuus Hybrid Oil, Squalane, Myristyl Alcohol, Myristyl Myristate, Simmondsia Chinensis Seed Oil, Tocopheryl Acetate, Calendula Officinalis Flower Extract, Equisetum Arvense Extract, Glycyrrhiza Glabra Root Extract, Leontopodium Alpinum Extract, Rosa Canina Fruit Extract, Camellia Sinensis Leaf Extract, Calcium Alginate, Cetearyl Glucoside, Myristyl Glucoside, Microcrystalline Cellulose, Xanthan Gum, Parfum, Caprylyl Glycol, Caprylhydroxamic Acid.

Cosa ne penso io: ho comprato questa crema per necessità, ho sempre usato finora quella idratante, ma mi è finita ed avevo bisogno di un'altra da poter applicare la sera insieme al Relax'Rides, ma alla Coop avevano solamente questa e, pur non avendo la pelle secca, l'ho presa. Devo dire che non mi rende la pelle grassa e mi ci sto trovando bene esattamente come l'altra, però io la applico solamente la sera, forse se la applicassi anche la mattina nel giro di qualche ora potrebbe rendermi la pelle lucida, ma non posso dirlo con certezza perché di giorno non l'ho mai sperimentata. Una cosa è certa, se anche si applica solamente la sera, a meno che la pelle non sia eccessivamente secca, non c'è bisogno di applicarla nuovamente anche la mattina, perché fornisce una grandissima idratazione che dura una giornata intera. L'INCI, come sempre, è ottimo e non delude, gli ingredienti di origine naturale e coltivazione biologica ci sono e la pelle ringrazia!

La consiglio: SI'

Idee trucco per Halloween: la bambola

Dopo aver visto le idee per Halloween del teschio, della marionetta e del clown, oggi vediamo la bambola:


La difficoltà di questo make up è molto bassa, non richiede troppo tempo ed è possibile realizzarlo con tutti trucchi che abbiamo in casa. Possono esserci varianti ancora più "horror", ad esempio disegnando cicatrici sulle guance o sulla fronte, ma io ho voluto tenermi abbastanza sul classico, per mostrarvi un trucco che può realizzare chiunque, anche chi pensa di essere meno esperta.

Si comincia stendendo su tutto il viso il fondotinta, di base bisogna tener presente che sarebbe meglio schiarire leggermente la pelle per dare l'idea della tipica bambola di porcellana, e quindi scegliere un fondotinta chiaro. Se volete aumentare l'effetto, tamponate un ombretto bianco su tutto il viso. Dopo aver steso il primer sugli occhi andate a stendere un ombretto di un colore molto acceso, io ho scelto quello turchese, su tutta la palpebra mobile quasi fino alle sopracciglia. Nella parte che non avete colorato, sfumate un ombretto bianco. Con una matita o un eyeliner, tracciate una linea sulla palpebra e all'estremità fate scendere la linea che formerà la palpebra inferiore dell'occhio della bambola. Riempite l'interno della palpebra con una matita bianca per dare l'idea dell'ingrandimento dell'occhio e per finire stendete tantissimo rimmel; per quanto riguarda la ciglia inferiori, potete attaccare quelle finte sulla linea che avete tracciato, oppure, come ho fatto io, disegnarle con la matita. Andate poi a colorare le sopracciglia cercando di darle la forma più arrotondata possibile. Per le labbra prendete una matita rossa e disegnate il contorno del cuore, che andrete poi a riempire col rossetto. Per mimetizzare il resto della bocca con il colore del viso, basterà passare sopra del fondotinta. Come ultimo passaggio, stendete tanto tanto blush.

mercoledì 23 ottobre 2013

Idee trucco per Halloween: clown horror


Dopo aver visto le idee trucco per Halloween del teschio e della marionetta, oggi vediamo come realizzare in modo semplice un make up ispirato ai clown tipici dei film horror, in modo semplice e con trucchi che abbiamo tutti in casa. 

Iniziamo stendendo su tutto il viso, dopo il primer, un tinta bianca, come quella dei mimi, oppure in alternativa (come ho fatto io), stendete un fondotinta e vi armate di pazienza colorando tutto il viso con un ombretto bianco molto pigmentato oppure una cipria chiarissima ultra coprente. Stendete, poi, un primer sulle palpebre che andrete a colorare di nero, comprendendo anche le sopracciglia. Con una matita od un eyeliner, disegnate le vostre sopracciglia da clown a metà fronte e disegnate le tre punte che scenderanno dagli occhi, che andrete poi a riempire con l'ombretto. Disegnate poi un cerchio sul naso, io ho preferito non farlo tutto rosso ma sfumarlo all'esterno con della matita nera ed un ombretto grigio per renderlo più particolare e per fare il rosso ho utilizzato un rossetto prelevato con un pennellino. A metà fra il naso e la bocca, con una matita nera, tracciate l'inizio delle vostre labbra, che termineranno a metà guancia; ovviamente non preoccupatevi di esagerare troppo, lo scopo è proprio quello. La parte inferiore della bocca del clown sarà disegnata a metà fra le labbra ed il mento. Tracciate poi sulle labbra i bordi della dentatura, calcolando che le estremità andranno oltre alle naturali estremità della bocca. Una volta fatto questo, colorate la bocca del clown. Io ho steso prima il rosso, sempre con lo stesso metodo utilizzato per il naso, non curandomi dei bordi, perché anche quelli li ho sfumati con la matita nera e l'ombretto grigio. Passiamo poi alla dentatura, colorando completamente le labbra di bianco e prendendo una matita nera od un eyeliner con cui andremo a definire i denti ed i contorni. Per completare il make up, con un ombretto grigio fate delle ombre ai lati delle tempie, sopra le sopracciglia disegnate, sotto gli zigomi per farli sembrare più sporgenti e sotto il mento.

lunedì 21 ottobre 2013

Come creare una crema anti-cellulite ed anti-cuscinetti fai da te

Girando su internet ho visto quali sono gli oli essenziali più adatti per sconfiggere la cellulite ed i cuscinetti adiposi.. E purtroppo vedendo i prodotti in profumeria mi sono resa conto di quanto sia difficile trovare delle valide creme con questi ingredienti! Fra gli oli più consigliati ho trovato quello di pompelmo, che ha funzione drenante, e vi avevo già parlato in passato di come avessi utilizzato la crema corpo nutriente della Viviverde Coop come anticellulite.. Così mi sono chiesta, perché non perfezionarla ulteriormente?

Così ho preso un flacone vuoto ed insieme ai 200 ml di questa crema ho unito 5 gocce di olio essenziale di limone, 5 di cipresso, 5 di lavanda e 5 di cedro, acquistati tutti su Aroma Zone.

Posso assicurarvi che i risultati si vedono e che questa è davvero una valida crema anti-cellulite ed anti-cuscinetti, al contrario di tante altre che si vedono in commercio e sono piene di tutto meno che di principi attivi. Un consiglio per ottenere un risultato ottimale è di versare tutto il contenuto della crema della Viviverde Coop in una ciotola, unire al composto gli oli e miscelare bene con un cucchiaino, per poi travasare tutto il contenuto in un flacone, così tutti gli ingredienti saranno perfettamente amalgamati fra loro; ed applicare questa crema due volte al giorno.

Idee trucco per Halloween: marionetta

Dopo avervi proposto il trucco per Halloween semplice ma d'effetto del teschio, oggi vi dirò come realizzare quello da marionetta:


Cominciate stendendo su tutto il viso il primer ed il fondotinta. Sugli occhi create un trucco di tre colori a vostra scelta: sulla palpebra mobile andrete a stendere il più chiaro, nella parte superiore quello più scuro per dare profondità all'occhio e quasi all'attaccatura delle sopracciglia stendete quello a metà fra i due. In questo caso io ho utilizzato un rosa chiaro come primo colore, un viola intenso come secondo ed un lilla come terzo. Ho scelto volutamente colori così decisi perché le marionette hanno la caratteristica di avere occhi, zigomi e labbra molto in evidenza. Proprio per questo, andate poi a creare con una matita bianca il proseguimento dell'occhio, per farlo sembrare più grande, applicandola all'interno e per buona parte all'esterno. Per far capire con nettezza la nuova forma dell'occhio, potete applicare delle ciglia finte nel punto in cui termina la riga bianca, altrimenti, come ho fatto io, delineare con una matita nera e disegnare con la stessa matita le ciglia della rima inferiore. Sotto le sopracciglia, nella parte che ancora non è stata toccata, mettete dell'illuminante. Per fare il trucco delle labbra, applicate sul labbro superiore un rossetto, mentre su quello inferiore un ombretto bianco. Con una matita nera tracciate una riga dritta che va dagli angoli della bocca fino al mento e disegnate la linea nella quale volete creare i denti della parte inferiore, perché i denti della parte superiore saranno composti dal labbro inferiore. Con la matita e l'aiuto di un ombretto, quindi, delineate i denti e scurite la parte che forma l'interno della bocca aperta della marionetta. Infine, prendete lo stesso rossetto usato in precedenza, per creare il labbro inferiore della marionetta sul mento. Per completare il make up, stendete della cipria e tanto tanto blush per mettere in risalto gli zigomi, accentuando questo aspetto con un illuminante proprio sotto l'occhio e con una matita andate ad incurvare la forma naturale delle sopracciglia per dare loro quell'aspetto finto tipico delle marionette. 

sabato 19 ottobre 2013

Come riparare un'unghia rotta

A volte le unghie si rompono completamente, quindi c'è ben poco da fare, se non una limata per donare loro una forma migliore. Altre volte, però, succede che si spezzino in punti dove non possono essere limate, oppure si spaccano a metà e, specialmente se le unghie sono lunghe, si vorrebbe fare qualsiasi cosa pur di evitare di tagliarle. Ecco a voi, per questo, un rimedio semplicissimo ed efficace per riparare la vostra unghia in attesa che ricresca: prendete una bustina da infuso, come quelle per il thè, e svuotatela del contenuto. Con una forbice andate a tagliare tre striscette calcolando che dovranno coprire interamente la spaccatura dell'unghia. Poi prendete uno smalto trasparente e lo passate sulla parte spezzata e, con lo smalto ancora asciutto che farà da collante, applicate il primo riquadro di bustina. Poi passate nuovamente lo smalto sopra per eliminare eventuali bolle d'aria, aspettate che si asciughi e ripetete il procedimento per altre due volte. Infine prendete una lima per correggere eventuali disomogeneità che si sono create, ma vedrete che stendendo del semplice smalto colorato sopra, non ci sarà alcuna differenza con le altre unghie.

Idee trucco per Halloween: teschio

Halloween è alle porte e per questo ho pensato ad alcuni make up adatti per l'occasione, oggi vedremo quello ispirato al cranio del teschio. Ecco il risultato:



Iniziamo stendendo su tutto il viso un ottimo primer, comprendendo anche gli occhi e le labbra. Andiamo poi ad applicare su tutto il viso (anche sulle labbra) un fondotinta bianco o una tinta bianca, come quelle che usano i clown. Prendiamo poi un ombretto nero opaco ed andiamo a scurire tutta la palpebra fino alle sopracciglia comprese, per poi fare lo stesso anche nella parte inferiore, per capirci, dove sono le occhiaie. Andremo poi con l'aiuto di una matita o di un eyeliner a contornare l'occhio nero che abbiamo creato e ad allungare le estremità creando come due beccucci con cui poi andremo a creare degli effetti di chiaro scuro. La stessa operazione la svolgiamo sul naso, creando una forma che nella parte superiore sia divisa in due punte come una lingua di serpente. Infine sulle guance creiamo un disegno che rappresenti l'attaccatura della mandibola del teschio, a cui collegheremo una linea che attraverserà le labbra e su cui andremo a disegnare la dentatura. Ogni parte tracciata dall'ombretto, per un risultato ottimale, è bene contornarla con una matita nera o con un eyeliner, per renderla più definita. Concludiamo il make up prendendo un pennellino da sfumatura per creare dei giochi di luce con un ombretto grigio opaco sopra all'attaccatura della mandibola, fra gli occhi (praticamente dove iniziano le sopracciglia) e dalle estremità degli occhi verso l'attaccatura dei capelli per dare l'effetto dell'ossatura del cranio.

venerdì 18 ottobre 2013

Review crema gel effetto urto Geomar

Vi avevo già parlato in un post precedente delle mie opinioni riguardo il fango d'alga oceanica della Geomar. Il trattamento in questione prevede che, per un'ottima riuscita, dopo si applichi una crema. Così ho comprato questa:


Prezzo: 8, 90 €

Quantità: 200 ml

Durata dall'apertura: 12 m

INCI: Aqua, Cyclopentasiloxane, C12-15 alkyl benzoate, Glyceryl stearate, Cetearyl alcohol, Propylene glycol, Palmitoyl collagen amino acidis, Glycerin, Caffeine, Fucus vesiculosus extract, Centella asiatica extract, Salvia officinalis extract, Escin, Maris sal, Lactis lipida, Ceramide 3, Tocopheryl acetate, Hydrolyzed wheat gluten, Carbomer, Acrylates/C10-30 alkyl acrylate crosspolymer, Triethanolamine, Disodium EDTA, Parfum, Limonene, Eugenol, Hexyl cinnamal, Benzyl salicylate, Hydroxyisohexyl 3-cyclohexene carboxaldehyde, Butylphenyl methylpropional, Phenoxyethanol, Isopropylparaben, Isobutylparaben, Butylparaben.

Cosa ne penso io: per questo prodotto ho le stesse identiche opinioni del fango, ribadisco che non bastano le creme per perdere peso o tonificare il proprio corpo, ma, se abbinate ad una dieta ed esercizio fisico, possono essere sicuramente un valido alleato ed i risultati si vedono. Questa crema ha il pregio di asciugarsi subito, non bisogna stare ore ad aspettare che si assorba, è consigliato applicarla eseguendo un determinato massaggio spiegato all'interno della confezione e per i primi tempi va applicata per due volte al giorno per 21 giorni consecutivi e poi, per il mantenimento, una volta al giorno per 1 o 2 settimane al mese.

La consiglio: SI'

giovedì 17 ottobre 2013

Review lipgloss Kiss my lips Debby


Oggi vi parlo del gloss "Kiss my lips" della Debby, questo è il numero 10 Tempting lips. Vi premetto che, come avrete capito anche da molti post, non sono un'appassionata dei lipgloss in generale, perché amo prevalentemente mettere del rossetto. Mi sono ricreduta, però, con questo prodotto. Una cosa che ho sempre notato nei gloss colorati è che, una volta applicati, tendono a formare delle pieghe sulle labbra in base a come si parla o a come si tengono chiuse, donando un effetto antiestetico. Questo gloss non fa così, il colore è un bel rosa intenso non glitterato che, una volta applicato, dura ore senza bisogno di ritocchi e senza dare quel senso di pesantezza e di "appiccicoso" che spesso alcuni gloss danno. Oltre ad essere leggerissimo un punto nettamente a favore è il profumo: frutto della passione, delicato e piacevole. Negli ingredienti sono presenti acidi grassi omega 6 e vitamina E e si sente, perché, una volta tolto, le labbra rimangono morbide ed idratate. 

Prezzo: 4, 90 €

Durata dall'apertura: 24 m

Scrub rimpolpante naturale per labbra

Ecco a voi una ricetta semplicissima e 100% naturale per rendere le vostre labbra più carnose.



Ingredienti:
Olio
Sale
Peperoncino


Preparazione: prendete un barattolo e riempitelo per un terzo di olio. Io ho scelto quello di semi di girasole che uso anche come struccante, ma va benissimo qualsiasi tipo. Aggiungete del sale quanto basta per rendere questo scrub di una consistenza non troppo liquida ed infine spolverate abbondantemente con del peperoncino in polvere.

Perché ho scelto questi ingredienti: l'olio è l'emolliente per eccellenza, servirà quindi ad ammorbidire le labbra e rimuovere le eventuali screpolature, il sale grazie alla sua consistenza granulosa elimina le cellule morte, ma, se avete le labbra particolarmente sensibili, consiglio di sostituirlo con del bicarbonato. Infine il peperoncino stimola la circolazione sanguigna dando alle vostre labbra un effetto volumizzante e rimpolpante.

Come e quando applicarlo: questo scrub si stende con un leggero massaggio sulle labbra e si lascia agire dai 5 ai 10 minuti se è stato utilizzato il sale, altrimenti anche per più tempo se si è usato del bicarbonato. Al termine si risciacqua sempre praticando un massaggio. Dal momento che renderà le vostre labbra morbide e piene, è perfetto da applicare prima di un occasione importante, di una festa o di una cena, ed è un ottima base per l'applicazione successiva del rossetto, in particolare per quelle ragazze che hanno spesso le labbra screpolate ed evitano di usare rossetti proprio per questo motivo. Oltre a queste situazioni, uno scrub per le labbra è consigliato almeno una volta a settimana.

Conservazione: sia il bicarbonato che il sale non si sciolgono nell'olio, di conseguenza una volta preparato il vostro scrub, potrete utilizzarlo più volte nel tempo.

martedì 15 ottobre 2013

Come realizzare il make up delle Flappers

Abbiamo visto in un post precedente che ci sono marche di cosmesi che stanno riproponendo lo stile delle Flappers nelle loro collezioni. Ma innanzitutto: chi sono? Le Flappers sono delle donne anticonformiste degli anni '20, che si truccavano e vestivano in un determinato modo proprio per risultare "alternative" ai comportamenti standard di quel periodo. Il make up era, come l'abbigliamento, basato sull'eccesso: tanto nero, labbra scure e dettagli scintillanti.

Per realizzare questo make up fedelmente, partiamo dal fondotinta: piuttosto chiaro per dare un forte contrasto col resto del trucco che andremo a fare. Sugli occhi creiamo uno smokey eyes particolarmente scuro, utilizzando il nero ed il grigio antracite con cui riempiamo tutta la palpebra mobile e la parte superiore sfumando verso le sopracciglia. Per ottenere il vero trucco delle Flappers, ricordatevi di non lasciare che la parte esterna si rivolga verso l'alto, ma verso il basso; il loro sguardo, infatti, era molto malinconico, ed un trucco di questo tipo accentua questa caratteristica. Nello spazio che abbiamo lasciato andremo a mettere dell'ombretto bianco, o un illuminante, come punto luce. Per completare il make up stendiamo un rossetto bordeaux, arrotondando le naturali forme delle labbra per darne una leggermente a cuore. Infine, una caratteristica di queste donne, erano le sopracciglia molto fine ed arrotondate.

Come avrete notato questo trucco è particolarmente pesante e non è adatto ad ogni occasione o alla quotidianità. Se, però, si è proprio appassionate del make up degli anni '20, una rivisitazione in chiave più moderna potrebbe consistere nell'usare il fondotinta solito, del tono del nostro incarnato, e creare lo smokey eyes con ombretti sui colori del marrone o del grigio chiaro. Per quanto riguarda le labbra, optare per colori sul rosa o rosso tenue.

Come detto in precedenza, alcune case cosmetiche stanno proponendo collezioni ispirate a questo tipo di make up, integrando anche con nuovi prodotti come paillettes o perle adesive che possono arricchire e rendere più sofisticato il trucco.

Collaborazione con GLAMLIFE

Ho il piacere di comunicarvi che da oggi i contenuti di questo blog potranno essere visualizzati anche sulla App GLAMLIFE:


video

Dove potete scaricare GLAMLIFE: http://www.mobilesrepublic.com/glamlife-it/ 

lunedì 14 ottobre 2013

Cosa vedremo prossimamente negli scaffali Catrice ed Essence..

E' in arrivo per la metà di novembre, negli scaffali Catrice, la collezione dedicata alle Flappers, le donne anticonformiste degli anni '20. Si chiamerà "Feathers and Pearls" ("Piume e perle") e conterrà una palette di 6 ombretti sui toni del nero, grigio, marrone e bianco, un fissante in penna per sopracciglia, voluminosissime ciglia finte, un gel ultrascintillante trasparente per ciglia e sopracciglia, perle per impreziosire lo sguardo, paillettes per unghie sui colori dell'oro e del nero, smalti rosso, oro, perla, fucsia e nero e l'immancabile rossetto nei toni del fucsia, rosso e bordeaux.

La Essence, invece, ci proporrà, sempre per lo stesso periodo, la collezione "Happy holidays", in vista del Natale.. Potremo, infatti, vedere ombretti sui toni dell'oro, verde e borgogna, lip balm colorati e blush in stick rosso e rosa, ciglia finte ed un fermacapelli con campanelle argentate.. Ma la parte migliore sta nel reparto unghie: la collezione prevede un set di unghie finte con disegni e decorazioni natalizie, uno smalto top coat per dare l'effetto della neve e, dulcis in fundo, quattro smalti composti ognuno da due smalti (come i rimmel bifasici): da un lato ci sono i colori neutri (bordeaux, rosso, verde, fucsia) e dall'altro i rispettivi glitterati (oro, rosso, argento e porpora).

..Non ci rimane che aspettare!

domenica 13 ottobre 2013

Review fango d'alga oceanica Geomar


Volevo comprare un fango per il corpo efficace ma che non mi costasse troppo, sono andata in profumeria e mi è andato l'occhio su questo.. Come faccio sempre prima di comprare un prodotto, sono andata su internet per vedere i commenti delle persone che lo avevano provato e, come spesso accade, c'era chi ne parlava male e chi ne parlava bene. Nel dubbio, l'ho comprata e devo dire di aver fatto proprio bene, ma andiamo a vedere nel dettaglio questo prodotto:

Prezzo: 12,90 €

Quantità: 650 g

Durata dall'apertura: 3 m

INCI: Aqua, Kaolin, Fucus vesiculosus extract, Solum fullonium, Laminaria digitata extract, Sodium chloride, Propylene glycol, Aesculus hippocastanum extract, Centella asiatica extract, Hedera helix leaf extract, Paullinia cupana extract, Maris sal, Salvia officinalis oil, Thymus vulgaris oil, Melissa officinalis oil, Lavandula angustifolia oil, Eucalyptus globulus oil, Gaultheria procumbens leaf oil, Methyl nicotinate, Xanthan gum, Polysorbate 20, Citric acid, Disodium EDTA, Magnesium chloride, Magnesium nitrate, Limonene, Citral, Linalool, Geraniol, Citronellol, Sodium dehydroacetate, Imidazolidinyl urea, Phenoxyethanol, Isopropylparaben, Isobutylparaben, Butylparaben, Methylisothiazolinone, Methylchloroisothiazolinone, CI 77288.

Cosa ne penso io: ho aspettato a scrivere questo post perché volevo essere sicura del risultato, premetto col dire che una semplice crema od un semplice fango presi isolatamente, non possono fare miracoli. Per sconfiggere cellulite, cuscinetti e via dicendo, le giuste creme sono certamente un validissimo alleato, ma non basta: l'attività fisica e la corretta alimentazione sono indispensabili. Detto questo, abbinato ad una dieta ed a movimento, questo fango aiuta davvero a combattere la buccia d'arancia ed i cuscinetti, facendo anche perdere qualche centimetro se applicato con costanza come riportato dalla scatola: tre volte a settimana per la prima settimana, due volte a settimana per le successive quattro settimane ed una volta a settimana per il mantenimento. Ho letto di persone che lo definivano come acqua, ma basta guardare l'INCI per capire che così non è: ci sono moltissimi ingredienti di origine naturale, ognuno con una funzione specifica nel contrastare la cellulite e riattivare la circolazione. Che ciò accada è possibile capirlo nel momento in cui si lascia agire e si sentono le gambe sempre più calde ed una volta risciacquato il tutto rimangono per un po' arrossate: tutti segnali che sta davvero facendo qualcosa per la circolazione sanguigna. Io sinceramente mi sento di consigliarlo a tutte coloro che hanno voglia di rimodellare il proprio corpo aggiungendo qualcosa in più rispetto all'attività fisica e alla dieta. I risultati col tempo si vedono e, come ogni cosa, serve pazienza e costanza.

Lo consiglio: SI'


ATTENZIONE: questo fango è assolutamente sconsigliato a tutti coloro che hanno problemi di tiroide, il prodotto infatti altera la ghiandola ed i medici stessi lo sconsigliano per questo motivo. Per esperienza personale posso dire che mi ha alterato le analisi del sangue e soltanto dopo aver interrotto l'uso i miei valori sono tornati nella norma.

sabato 12 ottobre 2013

Review rossetto LATEX LIKE LIPSTICK Kiko

Ho ricevuto dal mio ragazzo questo rossetto STUPENDO (a fare i regali è imbattibile):



Si tratta del rossetto dell'edizione limitata Dark Heroine, questo in particolare è il numero 04 Plastic Red.
L'effetto che promette è, infatti, plastico, stile latex, che rimpolpa le labbra facendole sembrare più voluminose. Non immaginatevi, però, gloss ultrascintillanti o cose del genere, questo rossetto è davvero bello perché se applicato "picchiettandolo" dona un effetto opaco, mentre se steso normalmente un effetto più luminoso. Avevo parlato in un post precedente dei miei rossetti preferiti, ma devo dire che questo, ora che l'ho provato, è da inserire come primo della lista! 
La stesura è davvero comoda, perfetta anche per chi è alle prime armi con i rossetti e non ha tanta pratica nell'applicarli, risulta piuttosto cremoso e sulle labbra dà una piacevole sensazione di idratazione.
Della stessa gamma ad edizione limitata ci sono anche altri 5 colori, per chi magari desidera un effetto più rosato o nude, anche se ritengo che un rossetto del genere debba essere sempre presente nella trousse di ogni donna, perché è in grado di fornire un bel rosso acceso per le amanti, come me, del classico colore rosso sulle labbra, ma anche un tono più leggero, per chi ama solo dare un po' di colore, in base alla diversa stesura del prodotto.
La durata è davvero molto buona, come tutti i rossetti Kiko, del resto, ed il colore è davvero intenso perché è carico di pigmenti.. Una volta applicato sembra di avere le labbra delle modelle nelle pubblicità.
Insomma, come avrete capito lo consiglio assolutamente a tutte e non potevo ricevere un regalo più bello!

mercoledì 9 ottobre 2013

Review Trousse Deborah Icon - Maialino



Questa trousse mi è stata regalata, devo dire che di tutte quelle che ho provato finora è in assoluto la mia preferita. Un limite che spesso si trova in prodotti di questo tipo, infatti, è che sono carinissime esteticamente, ma una volta aperte non si sa da che parte cominciare ad usarle perché hanno colori strani che non si abbinano tra di loro, oppure hanno troppi pochi componenti e si finisce per non usarle mai!
La trousse Icon della Deborah, invece, mi ha davvero colpito proprio perché al suo interno ha tutto ciò di cui si può avere bisogno con colori molto coerenti fra loro, che possono essere mischiati senza problemi adattandoli ad ogni tipo di make up. Quella che ho io è sui toni caldi del marrone, ma ce ne sono anche altre che vanno su colori più freddi e colorati. Un altro aspetto positivo è la qualità, ma su questo non credo ci fossero dubbi, i prodotti della Deborah (ed anche della Debby) sono molto buoni, infatti questi ombretti durano tranquillamente tutto il giorno senza sbavare, come la terra ed il fard. La cipria non diventa lucida ed i gloss sono leggerissimi, danno l'effetto desiderato senza risultare appiccicosi.

Ora vi mostro come è composta:


1) FARD: io ho la pelle molto molto chiara e questo blush è perfetto, perché dona colorito all'incarnato senza dare l'effetto "clown". Secondo me è perfetto per qualsiasi tono di incarnato.

2) CIPRIA: è chiara, quindi credo che per chi ha la pelle particolarmente olivastra non sia molto adatta, però è davvero buona, dura tutto il giorno e non diventa lucida.

3) OMBRETTO OPACO NUDE: perfetto per trucchi naturali o per dare sfumature a make up particolari. Ideale, in questo caso, per spezzare con gli altri ombretti più perlati.

4) TERRA: io non amo molto le terre, non le utilizzo tantissimo, specialmente in inverno, perché se non sono davvero buone, danno un effetto finto. Questa mi piace perché dona un risultato naturale e non appesantisce il viso, specialmente se si ha un tono di incarnato chiaro.

5) OMBRETTO PERLATO MARRONCINO: ho scritto marroncino, ma sembra anche leggermente color fango. E' perfetto per essere adattato ad ogni tipo di trucco, anche a quelli naturali e nude, perché non è neanche eccessivamente perlato.

6) OMBRETTO PERLATO MARRONE: in realtà è un marrone più intenso del precedente, ma una volta applicato ha anche dei riflessi sui toni del rosa scuro. E' perfetto per sfumature per trucco da giorno o per intensificare make up da sera.

7) OMBRETTO PERLATO ROSA ANTICO: bellissimo ombretto da giorno, molto naturale ma allo stesso tempo deciso con riflessi color salmone.

8) OMBRETTO PERLATO COLOR CREMA: come avrete visto anche dalla foto è quello che ho utilizzato maggiormente, perché si presta benissimo sia come ombretto che come illuminante. Per un trucco da giorno è perfetto perché grazie al suo colore e al fatto di essere leggermente perlato, dona luminosità al viso mimetizzando i segni della stanchezza.

9) GLOSS ARANCIATO CON GLITTER: dona un effetto molto delicato al viso, mette in evidenza le labbra colorandole leggermente, senza dare l'effetto deciso del rossetto. Ideale per chi ama i trucchi leggeri ma che si notano.

10) GLOSS TRASPARENTE: questo gloss è senza glitter, quindi ottimo da usare da solo o per rendere lucido un rossetto applicato in precedenza.

11) OMBRETTO PERLATO GRIGIO ASPARAGO: questo colore è davvero bellissimo, è un misto tra il grigio scuro ed il verde e ha un effetto al tempo stesso intenso ma non eccessivo. 


In linea generale, come avrete potuto vedere, è una trousse davvero delicata, per chi ama i colori caldi ed i make up non troppo pesanti. Io la uso tutti i giorni, per fare giochi di chiaro scuro su cui poi applicare l'eyeliner. La consiglio a tutte perché la ritengo una delle trousse più complete mai viste, con colori che si abbinano alla perfezione fra loro e permettono giochi di luce davvero particolari. Inoltre, è in grado di adattarsi a tutte le necessità che si presentano, perché si possono creare sia look da giorno che da sera. E' molto pratica da portare in borsa per qualche ritocco veloce. 

Le forme del corpo: come riconoscerle e cosa indossare

Ogni donna ha una forma del corpo differente, ma principalmente vengono tutti racchiuse in cinque categorie che oggi andremo a vedere, per capire anche come mettere maggiormente in risalto i punti forti di ognuna.


FISICO A PERA: le persone con un corpo di questa forma presentano un seno piccolo, una pancia piatta o comunque piccola rispetto alle gambe, più pronunciate insieme ai glutei. L'effetto è, quindi, quello di un triangolo, poiché la figura tende ad allargarsi nella parte inferiore. Per capirci, star con questo fisico sono, ad esempio, Jennifer Lopez o Leona Lewis.

Cosa indossare? In questo caso bisogna nascondere o comunque minimizzare la parte bassa del corpo: via libera, quindi, a gonne morbide che scivolano sul corpo senza fasciarlo e pantaloni boot cut. Nella parte superiore, invece, ci si può permettere qualsiasi capo, dal momento che non si hanno parti da "mascherare".



FISICO A IMBUTO: questo tipo di forma del corpo solitamente appartiene a chi pratica nuoto, infatti si hanno spalle particolarmente larghe rispetto a fianchi stretti. Star con il fisico ad imbuto sono Federica Pellegrini o Charlene Wittstock.

Cosa indossare? Qui le spalle non sono un aspetto da minimizzare, ma anzi da valorizzare con abiti senza maniche, magliette con scollo a barca. L'importante è, però, non dedicare tutta l'attenzione solamente sulla parte superiore, indossando, quindi, gonne aderenti o pantaloni skinny che risaltino anche le curve della parte inferiore.



X FISICO A CLESSIDRA: le donne con questo fisico presentano un seno abbondante, un vitino da vespa e fianchi pronunciati. E' il tipico fisico delle Pin up degli anni '50, che aveva Marilyn Monroe e che oggi possiamo trovare in donne come Dita Von Teese e Katy Perry.

Cosa indossare? Per corpi del genere, gli indumenti più adatti sono quelli che mettono in risalto il seno (quindi aderenti sopra o scollati) e la vita, quindi sono molto consigliate le cinte strette che accentuano questo carattere. Inoltre un punto forte da mettere in risalto sono sicuramente i fianchi, quindi sì a pantaloni skinny e gonne aderenti. Sono da evitare maglioni o magliette lunghe, che coprano la parte inferiore da mettere, invece, in risalto.


FISICO A MELA: chi ha questo corpo, tende ad accumulare maggior grasso nella zona della pancia, mentre le gambe rimangono comunque più magre rispetto al resto della figura. Questa forma è caratterizzata dalla mancanza del punto vita e da fianchi stretti (praticamente l'opposto della clessidra). Una star di riferimento è sicuramente Tina Turner.

Cosa indossare? In questo caso, la parte da valorizzare sono le gambe, dal momento che sono magre: quindi sì a pantaloni stretti, leggins o gonne dritte. Nella parte superiore, invece, non si deve osare con capi aderenti, ma dare spazio a maglie o camicie larghe o ad abiti che cadono giù lenti. Una cosa molto importante è preferire magliette, maglioni o camicie lunghe, che coprano il sedere, perché chi ha questa forma del corpo, avendo i fianchi stretti, non ha un sedere rotondo.



FISICO A RETTANGOLO: concludiamo con questa forma, tipica delle ragazze più magre; infatti si tratta di quelle donne che hanno poco seno, vita non particolarmente pronunciata e fianchi stretti. Facendo esempi famosi, Pink o Elisabetta Gregoraci.

Cosa indossare? Per chi ha questo fisico, diciamo che gli indumenti consigliati racchiudono un po' tutti i generi. I più adatti sono indumenti aderenti, sia per la parte superiore che per quella inferiore, anche se nello stesso tempo possono essere comunque utilizzati capi più morbidi che nascondano le spigolosità, dando una forma più sinuosa.

sabato 5 ottobre 2013

Come scegliere gli occhiali da vista o da sole in base alla forma del viso

Molte di noi hanno bisogno di occhiali da vista, c'è chi preferisce indossare le lenti, chi le detesta assolutamente. Qualsiasi sia la corrente di pensiero, è innegabile che l'occhiale sia un accessorio che spesso migliora anche l'aspetto del viso, l'importante è, però, saper scegliere il modello giusto in base alle varie forme del viso. Infatti non tutti i modelli vanno bene a tutte e possiamo cercare quello più adatto proprio per mascherare qualche difetto o affinare i lineamenti. Vediamo in base alle forme del viso le montature consigliate:

O VISO TONDO: per questa forma sono consigliati tutti gli occhiali che non sono rotondi, proprio per non accentuare questo aspetto. Di conseguenza via libera ad occhiali dalla forma squadrata o rettangolare. Star di riferimento: Renée Zellweger.

0 VISO OVALE: di tutte le forme questa è quella che si adatta ad ogni tipo di montatura. Star di riferimento: Charlize Theron.

█  VISO RETTANGOLARE O QUADRATO: qui vale la stessa regola, al contrario, del viso tondo: sì a tutte le montature rotonde o ovali, che spezzano le spigolosità del viso. Star di riferimento: Demi Moore.

 VISO TRIANGOLARE: in questo caso la fronte è molto ampia, mentre verso il mento il viso va a stringersi. A coloro che hanno questo viso la montatura più consigliata è quella ad occhio di gatto, stile anni '50. Star di riferimento: Christina Ricci.

 VISO A DIAMANTE: in questo caso si hanno zigomi pronunciati, mento spigoloso e fronte piccola. L'occhiale più adatto può essere sia ovale che squadrato, dal momento che il viso non è estremamente rotondo né quadrato. Star di riferimento: Madonna.

U VISO OBLUNGO: chi ha questa forma del viso dovrà optare per una montatura quadrata o rotonda, comunque assolutamente non ovale, dal momento che già il viso lo è particolarmente. Star di riferimento: Sarah Jessica Parker.



E adesso vediamo gli occhiali più adatti in base al taglio di capelli o ai lineamenti:
  • CAPELLI LUNGHI: in questo caso è meglio scegliere una montatura piccola, dal momento che già i capelli rivestono un ruolo principe nel viso. Star di riferimento: Angelina Jolie.
  • CAPELLI CORTI: nel caso di tagli corti, invece, il viso è maggiormente predisposto a portare montature grandi, perché risulta essere più scoperto. Star di riferimento: Pink.
  • NASO PRONUNCIATO: qui la regola degli opposti non vale, proprio perché il naso è importante, la montatura deve esserlo altrettanto, altrimenti si rischia, con una montatura piccola, di metterlo ancor più in risalto. Star di riferimento: Blake Lively.
  • NASO PICCOLO: valendo la stessa regola vista sopra, la montatura dovrà essere piccola e delicata. Star di riferimento: Sophie Marceau.

giovedì 3 ottobre 2013

L'importanza dei dettagli e make up per tutti i giorni

Spesso quando una donna si trucca, non lo fa in modo completo. C'è chi evita di truccare le labbra pensando che altrimenti si diventa troppo appariscenti, chi non utilizza il mascara perché non lo sopporta, chi evita di applicare blush o terre perché ritiene di non averne bisogno.. Eccetera eccetera.
Ovviamente questo post non lo scrivo pensando a feste, cene particolari o occasioni speciali, dove ognuna di noi vuole sempre apparire al massimo e non dimenticherà mai alcun dettaglio. Mi riferisco, invece, alla quotidianità, a ragazze che vanno a scuola, all'università, a lavoro, a fare la spesa.. Anche nelle occasioni più banali, perché non mettere in risalto i propri punti forti?

Nelle occasioni di tutti i giorni è chiaro che non sono adatti trucchi troppo pesanti o accesi, ma il trucco più bello è proprio quello che non si nota, quello che ti fa sembrare acqua e sapone, sottolineando i tratti migliori e nascondendo le imperfezioni, senza risultare finto. In tutte le situazioni che ho citato prima, il tempo a disposizione è sempre molto limitato, quando ci si sta preparando si tende a fare sempre tutto di fretta. Un trucco per tutti i giorni, però, non pretende ore di preparazione, bastano 10 minuti.

La cosa fondamentale è avere sempre a portata di mano i prodotti giusti ed essenziali:

  • Ombretto marrone ed ombretto beige
  • Illuminante
  • Correttore
  • Rimmel
  • Rossetto o lucidalabbra
  • Blush o terra



Gli ombretti di colori neutri come il marrone ed il beige sono indispensabili, perché sono facili da applicare (non avendo particolarità come glitter o colori troppo accesi difficili da trattare) e con pochi gesti danno allo sguardo un'intensità maggiore ma nello stesso tempo naturale. L'ombretto marrone, poi, se dello stesso colore delle sopracciglia, può essere utilizzato anche per riempirle e delinearle. L'illuminante contribuisce in tutto ciò a dare un aspetto al viso più luminoso (che specialmente appena svegli è di grande aiuto), insieme al correttore che ci aiuta a nascondere le occhiaie o le imperfezioni del viso, senza appesantirlo troppo come fa il fondotinta. A proposito: perché non è presente il fondotinta nella lista? Perché se necessario, è meglio evitarlo. Il fondotinta, in qualsiasi sua forma (liquido, in polvere, compatto), ostruisce comunque i pori e non lascia traspirare la pelle: per un trucco da usare tutti i giorni, quindi, lo sconsiglio, prediligendo comunque una pelle perfezionata da correttori, blush e terre. L'uso delle BB cream è da evitare ancora di più, se parliamo di quelle in commercio, perché sono piene di ingredienti che alla pelle non fanno affatto bene ed applicarla tutti i giorni sarebbe davvero una pessima idea; se invece parliamo di una BB cream fai da te semplice e naturale, come quella che abbiamo visto qui, allora può essere tranquillamente utilizzata se proprio non abbiamo voglia di uscire di casa con la pelle "nuda". Il rimmel, poi, diventa un alleato di bellezza necessario in quanto con molta semplicità ed anche con una sola passata, contorna lo sguardo mettendolo in evidenza senza esagerare. Quando parlavo di attenzione ai dettagli mi riferivo proprio a questo: non si può pensare di mettere l'ombretto senza poi applicare il rimmel o truccare gli occhi e le labbra no. Il trucco, anche se leggero, deve essere sempre completo, anche perché se si ha un bel taglio di occhi va messo in risalto con il giusto make up, ma anche le labbra meritano lo stesso trattamento, a maggior ragione se non sono come gli occhi, perché se si evidenzia troppo un aspetto, l'altro sembrerà ancor più minimizzato. Per questo nella lista ho incluso anche il rossetto o il lucidalabbra, in base alle preferenze di ognuna. Infine, non può mancare il blush o la terra (o entrambe se si ha dimestichezza nell'applicazione) per mettere in risalto gli zigomi e dare la forma che vogliamo al nostro viso, rendendolo un po' più colorito.

Con pochi e semplici passi, è possibile avere un trucco completo e molto naturale ogni giorno, senza perdere troppo tempo.



Post correlati: 


Review matita occhi ASTRA

Oggi vi parlo di una marca che finora non ho mai avuto l'occasione di recensire, nonostante abbia provato molti prodotti. Parlo dell'ASTRA, marchio 100% italiano che offre una vasta gamma di cosmetici con un prezzo accessibile ed un'ottima qualità. Vediamo nel dettaglio la matita per occhi:


Dicono di lei: "La nuova matita Extraordinary eyes è estremamente innovativa. L'effetto lunga tenuta e la sua estrema morbidezza, permettono un utilizzo semplice e veloce con un tratto preciso e senza sbavature. La presenza di vitamina E consente un'azione antiradicale e idratante."

Durata dall'apertura: 36 m

INCI: Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Hydrogenated Palm Kernel Glycerides, Cera Carnauba, Myristyl Lactate, Hydrogenated Vegetable Oil, Rhus Succedanea Fruit Cera, Candelilla Cera, Hydrogenated Palm Glycerides, Nylon-12, Sucrose Acetate Isobutyrate, Olus Oil, Cera Alba, Talc, Silica, Sorbic Acid, Tocopheryl Acetate. (+/-) CI 77499, CI 77891, CI 77510.

Cosa ne penso io: credo che l'INCI parli da solo, non ho trovato nessun altra matita in giro con ingredienti simili. E' davvero buona, si sente la morbidezza della matita rispetto ad altre che ho provato ed è a prova di occhi sensibili: l'ho fatta provare ad una persona con occhi che lacrimano spesso e non ha avuto alcun problema. Un altro punto a favore, poi, è che dura davvero tanto, anche se messa come eyeliner, e non sbava. La qualità è davvero ottima per un prezzo minimo, non ho scritto quanto è costata perché di preciso non me lo ricordo, ma vi assicuro che l'ho pagata poco. I prodotti di questo marchio di trovano in profumeria o in alcuni negozi di casalinghi, per sapere con precisione dove trovarli, potete andare qui.

La consiglio: SI'!

martedì 1 ottobre 2013

Review dei rossetti migliori

Sono una grandissima amante dei rossetti, di ogni colore, in particolare del classico rosso. Credo sia uno di quei cosmetici che non può mai mancare nel make up di una donna, per questo ho pensato di scrivere un post sui rossetti migliori che ho avuto modo di provare nel tempo, anche se parto dal presupposto che in assoluto quelli con cui mi trovo meglio sono quelli della Kiko, perché hanno un'altissima tenuta (anche quelli che non sono nello specifico long lasting) e sono perfino a prova di bacio, pur mantenendo un prezzo contenuto rispetto ad altri marchi.


       


1) Iniziamo dal colore più chiaro, questo rossetto è della Aquolina, l'ho comprato per caso in profumeria e lo consiglio a tutte coloro che non amano i colori forti sulle labbra e non sono patite dei rossetti accesi, infatti rimane di un rosa davvero delicato, molto simile al colore naturale, con qualche riflesso pigmentato in più. La durata è discreta, se si mangia, beve o addirittura bacia, va via facilmente, però è molto adatto per uscire il giorno, se non si ha voglia di truccarsi troppo o con colori troppo forti.




                               



2) Questo rossetto, invece, mi è stato regalato. Devo dire che mi piace tantissimo perché ha un colore davvero naturale, si abbina con qualsiasi tipo di trucco e di colore e delinea le labbra con precisione senza appesantirle e senza dare loro un colore troppo intenso. La durata è buona, non a prova di bacio ma resiste al cibo e all'acqua. Lo consiglio sia a chi ama i colori forti, ma ogni tanto ha voglia di spezzare un po', sia per chi ama i colori tenui, perché lo è anche questo.













 

3) Finalmente arriviamo al mio rossetto preferito in assoluto! Sono perdutamente innamorata di questo rossetto perché è proprio del colore che amo, un rosso scuro che sulle labbra non risulta però affatto pesante, perché non rimane bordeaux, ma come il colore naturale delle labbra più intensificato. Lo consiglio a tutte coloro che vogliono avere le labbra in evidenza anche di giorno, senza eccedere, oppure applicato di sera per le ragazze che amano truccare poco le labbra o non averle troppo scure anche in occasioni speciali. La durata è ottima, sembra un rossetto long lasting, resiste a cibo, acqua e baci e non macchia! Ci tengo però ad evidenziare che l'ho comprato tempo fa, prima che la Kiko cambiasse le confezioni dei rossetti, di conseguenza non sono certa che il numero sia rimasto lo stesso!




4) Questo rossetto, invece, lo consiglio a chi ama i colori caldi ma chiari allo stesso tempo, sembra un rosso aranciato molto forte, invece quando si applica rimane molto molto chiaro e delicato. E' perfetto per il giorno o per la sera se sugli occhi si ha un trucco particolarmente intenso. La durata è media se si applica direttamente dal tubetto, non resiste a baci e con il cibo bisogna fare molta attenzione, altrimenti va via facilmente. Per prolungarne l'effetto, basta applicarlo con un pennellino.





5) Concludo questo post col rossetto più scuro che abbia mai comprato e provato. L'ho preso proprio perché mi sono innamorata del colore così intenso, anche se devo dire che una volta applicato non rimane così scuro come appare, per ottenere un effetto simile bisogna passarlo più volte (anche usando il pennellino). Sia che si lasci più "chiaro", quindi tendente al rosso, o si intensifichi rendendolo più color prugna, è davvero bellissimo! Come il rossetto visto nel punto 3) è resistente a tutto (nonostante non sia specificamente long lasting) e, sembrerà strano immaginarlo, non macchia! Lo consiglio a tutte coloro che amano i colori intensi e hanno voglia di ottenere più effetti e più colori da un solo prodotto.